Company Profile

  • Francesco Malara

    Amministratore Unico | Direttore Tecnico

    Nato a Messina il 04/08/1977, Francesco Malara si è laureato in Ingegneria dei Materiali presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina nel Aprile 2002 con voti 110/110; ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere nella sessione febbraio – maggio 2003 presso Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina; risulta iscritto all’albo degli ingegneri della Provincia di Messina al n. 2830 dal 13/11/2003.
    Dal 2004 al 2007 ha continuato la formazione con un contratto di ricerca con il Dipartimento di Chimica Industriale e Ingegneria dei Materiali, dell’Università degli Studi di Messina, sviluppando e approfondendo “Nuove Tecnologie per la valutazione del degrado ed il controllo di strutture del cemento armato precompresso”.
    Dalla laurea ad oggi ha esplicato la sua attività professionale nell’ambito dell’ ingegneria impiantistica, con specifico interesse per la progettazione di impianti elettrici, elettronici, meccanici e speciali e particolare attenzione al risparmio energetico. In quest’ottica ha collaborato e collabora con diversi studi professionali come consulente esterno.
    Dal 2003 al 2011 ha anche svolto la funzione di Direttore Tecnico e Project Manager presso importanti società di costruzioni operanti nel campo delle costruzioni civili e delle opere impiantistiche: ha gestito appalti privati e pubblici, operando nel campo delle infrastrutture ferroviarie e stradali.
    Dal 2012 ad oggi esplica la sua attività professionale per la società di Ingegneria Studio Ardesia srl, con sede in Messina.
    Completa periodicamente la sua formazione con corsi specialistici nel campo delle energie rinnovabili e per la gestione del contratto nei Lavori Pubblici.

  • Ernesto Garo

    Responsabile Tecnico

  • Gregorio Lo Giudice

    Consulente Amministrativo

L' Architettura altro non è che equilibrio

Ogni buona composizione architettonica è figlia delle esigenze della committenza tradotte in segno, materia e sopratutto emozioni..
Franco Alì Santoro